Qualcuno che ti aspetta, romanzo,
formato 15x21, pp. 308
Youcanprint, Tricase (Le), gennaio 2016
Disponibile in cartaceo ed e-book. www.youcanprint.it
        Milano, fine anni Settanta. È una splendida domenica di maggio. Una di quelle in cui la primavera comincia a tingersi dei colori dell’estate. Nei grandi condomini di periferia, un’Italia in miniatura, si spargono i profumi invitanti del pranzo festivo.
        Nonostante la calma apparente, la collettività è scossa da avvenimenti tragici che lasciano in ognuno un sapore amaro, diverso, una sottile paura.
        In questo sfondo si muovono i quattro protagonisti: Damiano, un bambino che vive nell’impaziente attesa del domani e inizia a porsi le prime domande “da grande”; Roberto, uno studente di filosofia romantico e idealista, con una ragazza nel cuore e un amico dalla battuta sempre pronta al suo fianco; Marco, un impiegato che affronta un lungo viaggio in treno con il pesante bagaglio dei sogni traditi e il dono inatteso di un incontro; Daniele, star emergente di una tv locale, trasformato da una donna che gli ha tolto la maschera goliardica per insegnargli ad amare e soffrire.
La loro storia è anche la nostra, fatta di giorni felici e giorni drammatici, vissuti con il coraggio di non arrendersi. In un Paese “popolato di ombre” che si annidano dietro le facciate ipocrite del potere.
In copertina: un tratto del Naviglio
della Martesana nel Milanese
(originale di proprietà dell’autore).